Italian Version
English Version

Il processo civile telematico PCT-CTU

Il processo civile telematico (PCT) è ormai realtà.
Si tratta della versione informatizzata dei tradizionali processi civili; non cambiano le regole, vengono semplicemente introdotti elementi telematici, digitali ed informatici che migliorano e automatizzano flussi informativi e documentali tra uffici giudiziari, avvocati ed altri utenti esterni.
Tra gli utenti esterni coinvolti ci sono i consulenti tecnici d'ufficio (ingegneri, architetti, geometri, grafologi, medici legali, periti, etc…).

Namirial, operativa da anni nel mondo delle comunicazioni telematiche, propone la soluzione Namirial CTU attraverso il software “Consolle CTU®Light”, utilizzabile da tutti i professionisti ad eccezione dei commercialisti o esperti contabili.
Si tratta di un redattore che agevola il lavoro del Consulente Tecnico d'Ufficio consentendogli la predisposizione e l'invio della busta telematica contenente gli atti e i documenti da inviare agli Uffici giudiziari. Permette inoltre la consultazione degli Uffici di Cancelleria relativamente ai fascicoli di propria competenza.
Il redattore non è quindi un programma per redigere la relazione del CTU ma permette di inviare documenti in tribunale legati al processo. Inoltre gestisce in automatico tutte le ricevute di accettazione e consegna delle PEC inviate senza dover eseguire altre operazioni manualmente.

Non c’è bisogno del punto di accesso perché si utilizza il portale giustizia per la consultazione degli atti e la verifica degli invii.

Requisiti tecnici HW e SW

Sistema Operativo:OSX 10.7 o superiori, WIN XP o superiori

Installazione di Java v. 6 o superiore

Computer con almeno 2 GB di RAM

Elementi necessari per attivare il Processo civile telematico:

AVERE UNA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)
Tutta la comunicazione del PCT avviene sulla PEC del CTU. Le notifiche di cancelleria arrivano solo via PEC. Non va bene la PEC gratuita ricevuta dallo stato quindi su dominio @postacertificata.gov.it.
In caso non la si abbia NAMIRIAL è provider PEC


AVERE UNA FIRMA DIGITALE (Token USB, Smart card etc..)
Tutti i documenti devono essere firmati digitalmente e l’autenticazione al redattore avviene tramite i dati presenti nei certificati.

In caso non la si abbia NAMIRIAL è Autorità di Certificazione


ESSERE ISCRITTI AL REGINDE
L’utente deve essere iscirtto al REGINDE, registro generale degli indirizzi elettronici.

Infatti da metà ottobre 2013 le cancellerie dei tribunali non possono, per legge, inviare notifiche ai CTU se non via posta elettronica certificata (PEC), utilizzando una piattaforma informatica speciale, che attinge gli indirizzi di PEC direttamente dal reginde.

Per i CTU non iscritti al reginde sarà sempre più difficile se non impossibile ricevere gli incarichi e le comunicazioni di cancelleria.

Iscriviti al REGINDE

Come scaricare e attivare il redattore Namirial CTU

Video tutorial

Video tutorial intallazione Namirial CTU

Video tutorial utilizzo Namirial CTU

Shop

Software CTU
Firma Digitale
Indirizzo di posta elettronica certificata

Altri software e strumenti di utilità: calcolo compensi e fatturazione al tribunale

Namirial ha nel suo portafoglio prodotti anche altri software e servizi utili al CTU:

Costi

80,00 € + IVA ANNUI - Acquista ora Namirial CTU

Tutta la famiglia dei software Utilità

Normative Gestione ufficio Compensi Telepratica Firma Digitale Software Successioni Software IMU Fatturazione Elettronica Pubblica Amministrazione Namirial CTU App Sopralluoghi

SEGUICI

Twitter Vimeo Facebook goolgeplus

EDILIZIANAMIRIAL.IT

Mappa sito - Privacy Policy - Informativa Privacy - Copyright - Cronologia - Contatti

NAMIRIAL S.p.A

Sede legale 60019 SENIGALLIA (AN), Via Caduti sul Lavoro n. 4 - Capitale sociale € 6.500.000,00 i.v. Cod. fisc. e iscriz. al Reg. Impr. di Ancona n. 02046570426 - Partita i.v.a. IT02046570426 - Numero REA: AN157295 - © 2017 Namirial S.p.A.