Lingue: enites

Acustica

Software verifica isolamento acustico e classificazione

Torna alla pagina prodotto

Classificazione acustica edifici

Acustica consente di effettuare i calcoli previsionali relativi ai requisiti acustici passivi dell’edificio ed esegue la classificazione acustica secondo la norma UNI 11367.

Tale norma definisce, in riferimento ad alcuni requisiti acustici prestazionali degli edifici, i criteri per la loro misurazione e valutazione. Su tale base la norma stabilisce inoltre una classificazione acustica edifici (in riferimento ad ognuno dei requisiti), per l’intera unità immobiliare (salvo alcune tipologie). I criteri stabiliti nella norma sono applicabili a tutte le unità immobiliari con destinazione d’uso diversa da quella agricola, artigianale e industriale. La classificazione acustica di una unità immobiliare, basata su misure effettuate al termine dell’opera, consente di informare compiutamente i futuri utenti sulle caratteristiche acustiche della stessa.

Tutte le fasi che convergono nel processo realizzativo dell’opera sono determinanti ai fini del risultato acustico: la progettazione, l’esecuzione dei lavori, la posa in opera dei materiali, la direzione dei lavori, le eventuali verifiche in corso d’opera, ecc… In fase progettuale risulta, quindi, di particolare importanza realizzare uno studio previsionale dei requisiti acustici passivi che riesca a stimare al meglio possibile le prestazioni da riscontrare a fine lavori. I calcoli previsionali sono eseguiti adottando le indicazioni riportate nelle norme serie UNI EN 12354 e nel rapporto tecnico UNI/TR 11175. Per ottenere in opera valori paragonabili ai risultati definiti nel progetto, è di fondamentale importanza che il progetto stesso descriva con adeguato dettaglio i particolari costruttivi e le modalità di corretta esecuzione dei lavori e che nella fase realizzativa di cantiere vengano messi in atto gli opportuni controlli. Ciò per evitare che errori di posa possano comportare scostamenti, anche rilevanti, tra valutazione previsionale e risultato finale.
Misurazioni eseguite anche in corso d’opera consentono di attuare eventuali interventi correttivi nel caso in cui quanto misurato non collimi con gli obiettivi prefissati. È opportuno che la progettazione dei requisiti acustici, i controlli in corso d’opera e le misurazioni strumentali vengano eseguiti da tecnici con adeguata competenza in acustica edilizia.

Leggi la descrizione completa del programma Acustica

×
Una settimana da tenere d'occhio!
Black Friday - Settimana da tenere d'occhio