CPI win Impianti

Software Progettazione Impianti Antincendio

Progettazione professionale degli impianti antincendio, in particolare ad idranti / naspi / monitori, sprinkler, CO2 e dei sistemi di rivelazione ed evacuazione del fumo e calore.
Provalo Gratis

Software Progettazione impianti antincendio sprinkler ed idranti

CPI win® Impianti, integrato nella piattaforma MEP, è il software dedicato alla progettazione professionale degli impianti antincendio, in particolare ad idranti / naspi / monitori, sprinkler, CO2 e dei sistemi di rivelazione ed evacuazione del fumo e calore. Il rispetto normativo, la flessibilità d’uso e la correttezza dei risultati e dell’output in generale lo rendono il software progettazione impianti antincendio più completo nel panorama di settore.

Caratterizzato da un’unica interfaccia CAD molto intuitiva e con funzionalità di inserimento rapido per un disegno veloce ed estremamente preciso degli impianti; per tutti i moduli è possibile classificare i locali, leggere l’impianto da un formato dwg già realizzato, verificarlo e/o dimensionarlo, creare automaticamente la relazione in formato editabile, il computo metrico e il disegno esecutivo finale.

I moduli per la progettazione degli impianti di spegnimento ad IDRANTI e SPRINKLER (SPIDI) consentono di progettare e verificare reti anche miste, di qualunque grandezza e forma se nella versione Sprinkler pro. Sono presenti limitazioni nella versione Sprinkler 500 relative al numero massimo di testine da poter utilizzare (500) e al numero anelli (un singolo anello, Sprinkler 500 non calcola reti magliate). In entrambi i casi gli impianti vengono progettati secondo la norma UNI EN 12845, NFPA 13, UNI 10779:2007 (per impianti esistenti) e UNI 10779:2014.

La flessibilità di Spidi consente di poter trattare e impostare qualunque dato normativo: è possibile progettare con norme FM (senza gestione dei controlli) impianti a diluvio, reti a schiuma, ecc. ottenendo dei risultati idraulicamente corretti. Dopo aver classificato i locali, è possibile disegnare l’intera rete avvalendosi di wizard che permettono l’inserimento di intere diramazioni, distribuzioni, griglie orizzontali e griglie verticali, come nelle scaffalature intermedie e colonne di idranti, con al massimo tre click del mouse.

E’ possibile riempire con sprinkler o diramazioni aree di forma qualunque secondo i parametri geometrici desiderati, e di studiare le interferenze con le strutture grazie alle nuove funzioni di render e a quelle per importare l’involucro solido nei formati sketchup o dwg. Nel caso in cui la rete sia già stata disegnata in dwg, il software ne consente la lettura e il disegno automatico, rendendola pronta per ulteriori modifiche o impostazioni senza doverla ridisegnare.

Con i moduli SPIDI è possibile dimensionare, verificare integralmente o parzialmente l’intera rete, ottimizzarla nell’efficienza e nei costi, controllare ogni singolo risultato ottenuto per ogni entità disegnata. è possibile scegliere il gruppo di alimentazione più idoneo (archivio pompe), creare le relazioni secondo la normativa utilizzata (anche in inglese nel caso di norma NFPA), e ottenere automaticamente il computo dettagliato secondo il sistema di lavorazione e montaggio impostato e dei relativi pezzi disponibili in generale sul mercato.

Completano il lavoro, l’inserimento automatico dei sostegni e dei giunti secondo le imposizioni normative, il controllo del numero degli sprinkler a valle di ogni stazione di controllo e il check-up di rilevazione di errori nella composizione della rete. SPIDI è l’unico che consente un disegno esecutivo dwg molto preciso (anche in modalità assonometrica) e la realizzazione automatica delle sezioni nei punti desiderati dall’utente. Dispone di un utilissimo e preciso render dell’intera rete integrata con gli altri eventuali impianti presenti e progettabili all’interno dell’ambiente MEP.

Tutti i moduli di CPI win® Impianti, essendo all’interno dello stesso ambiente MEP, hanno identiche modalità di inserimento e tutte le nuove moderne funzionalità di disegno, con render complessivo di tutti gli impianti dello stesso progetto e possibilità di identificazione di tutte le eventuali interferenze, inoltre, tutti i moduli hanno la stessa interfaccia grafica per un rapido utilizzo da parte dell’utente.

Le relazioni di calcolo sono in formato editabile, realizzate secondo i contenuti normativi, e totalmente personalizzabili modificando permanentemente i modelli base proposti o singolarmente, di volta in volta, i documenti dopo la creazione. Gli esecutivi dxf/dwg sono totalmente compatibili e modificabili con qualunque CAD ed è possibile ottenere direttamente un pdf avanzato del disegno oltre al formato dwf.

Funzionalità sprinkler e idranti

  • Classificazioni EN 12845, NFPA 13 e UNI 10779
  • Possibilità di inserimento manuale dei dati senza controlli normativi per ampia flessibilità
  • Vari wizards di inserimento veloce delle reti
  • Etichettatura entità per creazione di filtri multipli
  • Controllo aree di copertura
  • Inserimento automatico sostegni e giunti
  • Reti grigliate orizzontali e verticali
  • Check up di controllo progetto
  • Dimensionamento e/o verifica a portate reali
  • Dimensionamento e/o verifica tubo aspirazione
  • Visualizzazione real-time prestazioni idrauliche delle singole entità
  • Scelta gruppo di pompaggio (con NPSH)
  • Creazione e personalizzazione delle relazioni secondo tipo di impianto e tipo di normativa
  • Computo metrico (editabile o excel) generale e dettagliato secondo le forme di lavorazione prescelte
  • Disegno in dwg con tutte le informazioni
  • Creazione automatizzata delle sezioni lungo le linee prescelte

Funzionalità altri moduli

  • NFPA 12 (Co2), UNI 9795 (Rivelatori), UNI 9494:2017 (Evacuatori). Parte: 1-2
  • CO2: classificazione dell’impianto e calcolo della quantità di gas (considerando ingombri, aperture, sistemi di ventilazione), impianti a bassa e alta pressione, a saturazione totale o ad applicazione locale; tool per la risoluzione delle problematiche nei locali delle navi
  • Rivelatori: calcolo e progettazione di tutti i sistemi di rivelazione trattati dalla norma tecnica, definendo zone, locali, elementi sporgenti e quant’altro necessario; posizionamento automatico, schema elettrico con i relativi oggetti (centrale di controllo e segnalazione, pulsanti manuali, ecc.)
  • Evacuatori: dimensionamento e verifica di impianti di evacuazione dei fumi di tipo naturale (SENFC) e forzata (SEFFC), Posizionamento automatico

Funzionalità comuni

  • Integrazione piattaforma grafica MEP
  • Archivi tubi, pompe, pezzi, sprinkler, tubi, rivelatori, evacuatori, ecc.
  • Importazione della rete da dwg o disegno tramite CAD interno totalmente indipendente
  • Disegno tridimensionale solido, wireframe e unifilare (con assonometrie) esportabile anche in dwg
  • Disegno veloce per travi, soffitto e pilastri
  • Render real time con importazione dell’involucro in formato sketchup o dwg
  • Calcolo e/o verifica, relazioni, disegni tecnici in dwg, dxf, pdf, sezioni, elenco materiali
Moduli acquistabili del software
Scegli il modulo che desideri oppure vai allo shop per verificare il pacchetto che si adatta alle tue esigenze
Non sei sicuro di acquistarlo? Provalo prima!
Approfondimenti
Leggi gli approfondimenti sull'antincendio

Web Arena AIST

Namirial segnala: "Web Arena AIST" scopri i webinar AIST in preparazione a SAIE 2018 Registrati ora ...
Leggi tutto

STIMA ANALITICA DELLA CURVA RHR

La curva RHR rappresenta il tasso di rilascio termico (o Heat Release Rate - HRR) ovvero l’energia termica emessa da ...
Leggi tutto

Cambia la modulistica antincendio per la presentazione di istanze, segnalazioni e dichiarazioni

L'articolo 11, comma 2, del decreto del Ministro dell`interno 7 agosto 2012, prevede che, con decreto del Direttore centrale per ...
Leggi tutto

IL D.M. del 03/08/2015

Check up del Nuovo Codice di Prevenzione Incendi Sono passati ormai quasi tre anni dall’entrata in vigore del cosiddetto “Nuovo ...
Leggi tutto

Nuovo modulo di ANALISI DEGLI SCENARI

Realizzato in collaborazione con l'ing. Fabio Dattilo, Direzione Regionale dei VVF Veneto CPI win® Attività – Nuovo modulo SCENARI Guarda ...
Leggi tutto

Prevenzione incendi attività commerciali

Bozza RTV capitolo V.8 per le attività commerciali ll 12 gennaio 2018 si è conclusa la consultazione pubblica della bozza ...
Leggi tutto
Loading...
Software correlati
Software antincendio e strumenti correlati
CPI win Attività
Software per la progettazione delle attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco, sia a normativa specifica che non, aggiornato totalmente al nuovo Regolamento di Prevenzione Incendi.
CPI win FSE
Strumento di analisi che consente di applicare i principi dell'ingegneria della sicurezza per l'antincendio e per l'evacuazione delle persone verso luoghi sicuri.
CPI win REI
Verifica analitica della resistenza al fuoco delle strutture, in particolare per quelle in cemento armato, cemento armato precompresso, acciaio, legno e per le pareti in muratura, portanti e non portanti.