Lingue: enites

CMP Analisi Strutturale

Software per il calcolo, analisi e verifica strutture

Torna alla pagina prodotto

Modellazione con il software di analisi strutturale Namirial CMP

La costruzione del modello può avvenire in modi diversi:

  • Utilizzando i comandi di modellazione presenti nel programma, in ambiente 3D oppure 2D.
  • Importando un file in formato .dxf contenete gli assi principali della struttura.
  • Attraverso i macrocomandi esistenti, in grado di generare rapidamente un modello “parametrico” attraverso l’inserimento dei dati geometrici.

Gli elementi finiti a disposizione del progettista sono quelli di calcolo classici: bielle (truss), aste (svincolabili alle estremità o su suolo elastico), shell (membranali o flessionali), brick, elementi rigidi, elementi CJoint (elementi di correlazione tra gradi di libertà). Ad essi si aggiungono elementi di supporto, destinati a semplificare la modellazione e l’inserimento di carichi, come le linee, i solai/tamponamenti, i poligoni.

La modellazione è supportata da strumenti avanzati come ad esempio il comando “copia/sposta/estrudi” elementi, oppure il comando di meshatura automatica degli shell, che consente di creare in maniera rapida maglie di elementi di dimensioni prescelte, partendo da elementi poligono di qualsiasi forma.

Estremamente utile è anche la possibilità di realizzare archivi personalizzati in cui salvare sezioni, materiali, plinti, solai, che possono pertanto essere utilizzati in più modelli.

La gestione di modelli complessi è facilitata dalla presenza di funzioni di filtro e di visualizzazione parzializzata del modello, utilizzabili in tutte le fasi di sviluppo del progetto. Queste funzioni permettono di selezionare in maniera rapida gruppi di elementi, la cui composizione può essere scelta dall’utente oppure essere automatica e in questo caso comprendere entità accomunate dalle stesse proprietà (tipo la sezione, il materiale, ecc).

×
Chiusura estiva - Promo attiva
Chiusura estiva 12 - 23 agosto 2019