Italian Version
English Version
Approfondimento Contabilità

COMPUTI E CONTABILITÀ AL CENTRO DEL SISTEMA EDILIZIO

Data pubblicazione 18/07/2016

In un processo edilizio sempre più rapido, sia da un punto di vista amministrativo sia da quello esecutivo, è sempre più importante redigere dei computi e delle contabilità precisi e strutturati.

L’evoluzione del sistema edilizio conduce sempre di più, verso una semplificazione delle procedure tecnico – amministrative.
In questa logica si inserisce anche il “decreto Scia 2” approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri (n. 120 del 15 giugno 2016) che amplia, ulteriormente, gli interventi realizzabili in edilizia libera e senza alcun obbligo di comunicazione al Comune.
In sostanza, attività edilizie che prima necessitavano di titoli abilitativi corredati da dettagliati disegni architettonici e relazioni tecnico-descrittive, ora possono essere realizzate autonomamente ed, in taluni casi senza notificare nulla all’Amministrazione Comunale; questo implica, ovviamente, una diminuzione, se non il completo annullamento dei tempi burocratici e la possibilità di arrivare molto velocemente alla fase esecutiva dei lavori.
In questo contesto il computo metrico assume sempre più il ruolo di “NUCLEO DEL PROCESSO EDILIZIO”.
Le imprese appaltatrici lo usano come base per definire le offerte economiche, ma successivamente anche per la programmazione degli approvvigionamenti dei lavori e per il controllo dei costi (confronto tra gli oneri realmente sostenuti e quanto inizialmente ipotizzato).
L’Ente appaltante / Committente ne usufruisce per la programmazione degli investimenti.
Il progettista lo adopera come linea guida per la pianificazione dei lavori.
Il Coordinatore della Sicurezza in fase Progettuale lo impiega per l’impostazione del diagramma di GANTT e per l’analisi delle lavorazioni di cantiere.
In caso di appalto pubblico diviene uno dei documenti basilari per la validazione del progetto, nonché lo strumento di confronto per l’approvazione dei S.A.L., e la base per l’approvazione di eventuali varianti.
Infine il Direttore Lavori lo utilizza per ricavare le specifiche tecniche delle lavorazioni da eseguire e come supporto per la redazione della contabilità.

CME

Stante quanto sopra, si percepisce chiaramente l’importanza di produrre un documento accurato e preciso.
La qualità è da ricercarsi :

Pur avendo alla base una progettazione eccellente, corredata da un Computo Metrico Estimativo, avente le caratteristiche sopra esposte, la fase contabile - esecutiva presenta spesso delle difficoltà operative.
Solo per citarne alcune, le offerte delle imprese al massimo ribasso, con conseguente ricerca costante di riduzione dei tempi e dei costi realizzativi, portano, talora, alla proposizione di materie prime “equivalenti” e più economiche.
Compito del D.L. e/o dell’Ufficio di D.L., sarà quello di accettare o meno tali prodotti e di apportare eventuali detrazioni negli Stato Avanzamento Lavori, rispetto a quanto inizialmente pattuito.

I cantieri privati, sempre più frequenti, nei quali la/le ditta/e committenti usufruiscono delle detrazioni fiscali  presuppongono delle rilevazioni strutturate. 
E’ pertanto consigliabile articolare la contabilità in funzione :

Schema contabilità

Schema tipo struttura di una contabilità di cantiere

Il risultato sarà un documento estimativo capace, in maniera semi-automatica, di produrre dei S.A.L. , che diano la possibilità alla committenza di procedere con le varie tipologie di pagamenti riducendo al minimo le possibilità di errori.

Nelle opere pubbliche, invece, in parziale aggiunta a quanto appena elencato, sarà di fondamentale importanza:

In sintesi possiamo concludere  definendo il computo come il “NUCLEO DEL PROCESSO EDILIZIO”  e  la contabilità come un vero e proprio RESOCONTO DEL CANTIERE, un report di quanto effettivamente realizzato e soprattutto di come è stato realizzato, legando inevitabilmente la fase contabile alla fase di controllo e vigilanza del cantiere.

Il software Namirial Regolo consente di creare e gestire in modo ottimizzato, Elenchi Prezzi, Computi Metrici e Contabilità dei lavori.
Per fare questo sono disponibili fornite biblioteche di elenchi prezzi già compilati ( sempre modificabili secondo le esigenze dell'utente), tra cui quelli rilasciati dalle Amministrazioni Regionali, Provinciali, Camera di Commercio ecc...
Permette, inoltre, di definire le categorie di lavorazione (4 livelli) per strutturare e rendere più comprensibili  i computi metrici e le contabilità sia per le lavorazioni a misura sia per quelle a corpo. Il programma Namirial Regolo non permette la compilazione del giornale dei lavori.

Geom. Domenico Intilangelo

Software Correlati


Regolo - Computi metrici e contabilità lavori

Tutti i software della famiglia Contabilità

SEGUICI

Twitter Vimeo Facebook goolgeplus

EDILIZIANAMIRIAL.IT

Mappa sito - Privacy Policy - Informativa Privacy - Copyright - Cronologia - Contatti

NAMIRIAL S.p.A

Sede legale 60019 SENIGALLIA (AN), Via Caduti sul Lavoro n. 4 - Capitale sociale € 6.500.000,00 i.v. Cod. fisc. e iscriz. al Reg. Impr. di Ancona n. 02046570426 - Partita i.v.a. IT02046570426 - Numero REA: AN157295 - © 2017 Namirial S.p.A.