CMP Analisi Strutturale

Software per il calcolo, analisi e verifica strutture

Torna alla pagina prodotto

Collaborazione AEdEs

PC.M / PC.E + CMP

Funzioni di post-processor di CMP applicabili a modelli di strutture miste muratura-c.a. e acciaio o altri materiali creati con PC.E ver. 2006 o successive: ricerca degli inviluppi di sollecitazioni, reazioni, spostamenti, e progetto-verifica secondo le normative in vigore concludendo con la redazione dei disegni esecutivi e la stesura della relazione di calcolo sulle parti in c.a. o acciaio.

Principali funzioni:

  • lettura della geometria del modello e delle sezioni;
  • lettura delle sollecitazioni;
  • rielaborazione delle combinazioni delle condizioni di carico elementari;
  • progettazione e verifica delle sezioni in c.a. e in acciaio;
  • disegni esecutivi;
  • relazione di calcolo della progettazione e delle verifiche;
  • rilettura dello stesso modello a seguito di modifiche senza perdere la progettazione già svolta
  • La modellazione avviene normalmente all’interno di PC.M / PC.E.

Una volta svolta l’analisi in PC.E, CMP è in grado di leggere:

  • la geometria della struttura;
  • la forma delle sezioni; se questa non è definita può essere inserita in CMP con forma generica;
  • le caratteristiche dei materiali;
  • gli spostamenti nodali delle condizioni di carico elementari e dinamiche;
  • le azioni interne di elementi beam delle condizioni di carico elementari e dinamiche;

In CMP è quindi possibile la rielaborazione riguardo a:

  • inviluppi delle condizioni di carico elementari con ricerca automatica dei minimi e dei massimi delle azioni interne; con possibilità di utilizzare procedure guidate per la gestione dei coefficienti di combinazione a tensioni ammissibili e stati limite secondo le indicazioni di normativa;
  • verifica a tensioni ammissibili e stati limite di cemento armato, acciaio e altri materiali di cui si possono definire legami costitutivi e tensioni di progetto;
  • progetto e verifica interattivi di elementi monodimensionali;
  • disegno esecutivo di carpenterie e armature;
  • relazione di calcolo in formato .rtf personalizzabile dall’utente.

È possibile effettuare modifiche nel modello di PC.E e importare nuovamente i dati nel post-processor CMP senza perdere quanto è già stato progettato.